Archivio Notizie

Partner

Concerto di Pasqua 2018: rappresentazione entusiasmante

Il Concerto di Pasqua, quest’anno, si è aperto con tono ironico: per solidarietà col Parroco, Don Stefano Rulli, reduce da un intervento, ma in via di guarigione, gli amici del coro a cui lo stesso fa parte hanno deciso di presentarsi con fasce, bende e stampelle!!!!
Il Concerto si è svolto in quattro diversi momenti, ognuno con un tema ben preciso.
Il primo dedicato ai bambini,di è aperto con la sigla di un film storico, “Mary Poppins”, dal titolo conosciutissimo “Supercalifragilistichespiralitoso”, a seguire “L’Ambasciatore”, “Madamadorè” ed infine un’antica filastrocca, “Alla fiera di Mastrandrea”.
Nel secondo momento di ispirazione pasquale, constato di tre pezzi, i Dodecafonici hanno interpretato “La sacra spina”, per proseguire con lo spiritual “Swing low swing charriot”armonizzato da Pietroboni,  e con il gospel “Were you there”.
Il Concerto è proseguito immancabilmente con tre canzoni del Quartetto Cetra, che hanno rappresentato il terzo momento della serata: “Nella vecchia fattoria”, “Crapa pelata” e “Sette piccole streghe”.
Nel breve intervallo, i nostri coristi hanno presentato al pubblico la loro amica Claudia Favaro, armonizzatrice di molti dei canti da  loro portati in scena, donandole  un presente in ricordo del decimo anno della loro “onorata” carriera.
Il vicepresidente dell’Associazione, Francesco Giacani, è intervenuto per ringraziare tutti i partecipanti e per comunicare che siamo in dirittura d’arrivo per l’acquisto di un pulmino per accompagnare i piccoli pazienti dal Reparto di Neuropsichiatria Infantile di via dei Sabelli alle cliniche site all’interno del corpo centrale del Policlinico Umberto I , per poter effettuare degli esami specialistici.
A seguire,  i Dodecafonici hanno presentato l’ultimo brano armonizzato dalla maestra Favaro, “Il cammello ed il dromedario”, la sigla di un famoso programma americano di un po’ di tempo fa, “Muppet Show” ed, in conclusione,  un ouverture di Gioacchino Rossini.
Sappiamo della bravura dei nostri amici Dodecafonici, ma non sapevamo della loro grande simpatia…..eh si perché la serata è stata davvero molto divertente, con smorfie, travestimenti e gag che hanno reso ancora più piacevole lo spettacolo.
Al termine gli ospiti hanno potuto acquistare le uova dell’Associazione il cui ricavato andrà in beneficenza.

Share Button

I commenti sono chiusi.

Fotogallery

Newsletter


Vuoi essere sempre informato? Inserisci i dati.